Programma Didattico del Master

Master Universitario Online di I Livello - 60 Crediti Formativi (CFU)

Programma del corso

Modulo I

Normativa e regolamentazione del sistema sanitario

Nozioni generali

Evoluzione del sistema sanitario e la sua “federalizzazione”. Il sistema sanitario nazionale, la struttura, gli attori, i partner, i meccanismi di finanziamento. Comparazioni internazionali, diritto, etica e salute. Il sistema sanitario regionale.

Il sistema sanitario: aspetti istituzionali e normativi

Introduzione ad aspetti normativi quali la tutela della salute nel contesto istituzionale, natura giuridica e contenuto del diritto alla salute, tensione tra profilo soggettivo e profilo oggettivo, il diritto alla salute come diritto inviolabile e come diritto di prestazione. La tutela della salute nel diritto comunitario e nel Trattato costituzionale europeo: aspettative e realtà. L’evoluzione della legislazione sanitaria in Italia e analisi delle principali fonti normative. Il principio di precauzione.

Elementi di diritto sanitario e responsabilità professionali

Analisi degli elementi di responsabilità professionale e valenza giuridica: si delinea una situazione per la quale un soggetto giuridico può essere chiamato a rispondere della violazione colposa o dolosa di un obbligo in precedenza assunto. Evoluzione della responsabilità professionale sanitaria alla luce delle evoluzioni normative (riforma Brunetta e successive modificazioni).

La tutela dei dati personali nella Sanità

Esame della normativa relativa al trattamento dei dati personali del D. Lgs. 196/2003 con particolare riferimento al settore sanitario e il susseguente codice privacy.

Analisi dei processi e il percorso del paziente

Analisi degli strumenti in grado di garantire non solo produzione di prestazioni ma anche risposte appropriate sul piano clinico e gestionale alle esigenze del paziente. In particolar modo l’analisi del Diagnosis Related Group (DRG) e dei Raggruppamenti Omogenei di Diagnosi (ROD); il Case Manager (ICM); il processo in sanità, le fasi della gestione per processi, il sistema della gestione della qualità, il percorso del paziente (PdP), come si costruisce e i vantaggi dell’utilizzo del PdP, l’attivazione del PdP. Dall’accoglienza alle dimissioni: il percorso virtuale dell’utente in un servizio sanitario pubblico italiano.

Nessi organizzativi tra aziende pubbliche e private

Forme di gestione del sistema sanitario e la costituzione dei nessi organizzativi con i soggetti privati; la partecipazione dei privati al procedimento di allocazione delle risorse e principio di "negoziabilità" nell'esperienza giurisprudenziale italiana.

Alla fine del modulo è prevista una verifica on line (tesina)

Modulo II

Organizzazione, gestione delle risorse umane e marketing delle aziende sanitarie

Organizzazione e gestione del Capitale Umano

Introduzione alle varie teorie dell’organizzazione del lavoro, concetto di assetto organizzativo e determinanti strutturali, analisi delle architetture organizzative. Modelli organizzativi e metodologie dell’assistenza delle risorse umane nelle diverse aree. La valutazione dei carichi di lavoro.

Gestione delle risorse umane nel sistema sanitario

Analisi degli strumenti di gestione delle risorse umane e job evaluations con particolare attenzione alle norme relative al processo di gestione delle risorse umane specifiche del settore sanitario con i suoi relativi vincoli. Valutazione del “clima lavorativo” e valorizzazione delle risorse.

Management e organizzazione delle aziende sanitarie

Analisi delle problematiche di Management Organizzativo tra le quali governance, pianificazione strategica e applicazione dei vari modelli organizzativi all’interno delle strutture più complesse. Il benessere psico-organizzativo. L’organizzazione dei servizi sanitari di base. Progettazione organizzativa. Modelli sistemici dell’organizzazione.

Il Marketing delle aziende Sanitarie e le necessità del cambiamento

Nella sanità pubblica il marketing è una funzione introdotta negli anni più recenti e tuttora presente in un numero limitato, anche se in crescita, di aziende. Nel modulo verranno affrontati i fattori di fragilità, le applicazioni del marketing e della comunicazione nelle aziende sanitarie e la necessità di una nuova teoria.

Comunicazione

Verranno analizzate le caratteristiche della comunicazione esterna e interna nel servizio sanitario, con focus sui rapporti istituzionali con i partner, alle relazioni interne con i medici, gli infermieri e i collaboratori. Conoscenza delle procedure per una corretta gestione della comunicazione di crisi e analisi degli aspetti comunicativo relazionali con i pazienti.

SEMINARIO: Come difendersi dalla pubblicità cattiva.

SEMINARIO: Marketing e fidelizzazione del paziente e gestione delle relazioni.

Alla fine del modulo è prevista una verifica on line (tesina)

Modulo III

Diritto del lavoro e relazioni sindacali nel sistema sanitario

Diritto del lavoro

Nozioni di diritto del lavoro e in particolar modo analisi del C.C.N.L. di riferimento con analisi dettagliate di tutti quelli che sono i diritti e i doveri dei lavoratori. All’interno del modulo verranno analizzati i fondamenti per la negoziazione di una trattativa sindacale. Concorsi ed assunzioni.

Tutela e sicurezza dell’operatore nelle strutture sanitarie

Gli interventi di protezione per il rischio di esposizione ad agenti biologici, in relazione agli adempimenti previsti dal suddetto Titolo X del D.Lgs. 81/2008. La caratterizzazione e la messa a punto delle misure di sicurezza necessarie di sicurezza mediante la valutazione del rischio biologico che rappresenta il cardine dell’intero sistema prevenzionistico attraverso procedure applicative. Inquadramento ed evoluzione della normativa sulla sicurezza. La sicurezza negli uffici e il rischio uffici. Il rischio incendio.

Relazioni sindacali e confronto negoziale nella Sanità

Il sistema delle relazioni sindacali, nel rispetto della distinzione dei ruoli e delle responsabilità delle aziende e degli enti del comparto e dei sindacati. Analisi delle specificità del settore di riferimento nel rispetto dei principi di federalismo e di decentramento, gli accordi nazionali.

Alla fine del modulo è prevista una verifica on line (tesina)

Modulo IV

Competenze tecnico-specialistiche per la gestione dei servizi sanitari

L’Amministrazione Digitale

Elementi di base relativi ad alcune importanti innovazioni di natura gestionale ed organizzativa introdotte negli ultimi anni nelle Pubbliche Amministrazioni, con particolare focus sui nuovi programmi gestionali e nuove tecnologie digitali. Il progetto Edotto e il progetto Leonardo.

La normativa sui processi di digitalizzazione nelle P.A.

Analisi del concetto di e-government ed e-governance, analisi delle tecnologie dell'informazione non come mero strumento al servizio delle strutture pre-esistenti, ma anzi elemento cardine della riorganizzazione delle amministrazioni.

La sanità digitale

Il concetto di sanità digitale che crea valore: ridefinizione dei complessi organizzativi e gestionali per semplificare, rendere trasparenti e facilmente accessibili ai cittadini i servizi e le prestazioni sanitarie. Importanza dell’ICT nel processo di reingegnerizzazione, il passaggio da semplici commodity in leve strategiche, capaci di dare maggiore efficacia ed efficienza.

Controlli dell’innovazione tecnologica e HTA (Health Tecnology Assessment)

Si valutano e analizzano i sistemi sanitari a più alta complessità, in quanto è sempre più presente e necessario l’utilizzo di tecnologia avanzata, che ne possa valutare l’efficacia, la sicurezza, l’efficienza organizzativa, nonchè l’analisi dei costi che il suo uso comporta.

Il sistema epidemiologico

Presenta i fondamenti dell’epidemiologia, tutela della collettività e dei singoli dai rischi sanitari negli ambienti di vita. Il valore dell’igiene personale, in particolar modo nella prevenzione delle epatiti da contagio e da tubercolosi; il rischio biologico; la legionella. Informazione ed educazione sanitaria della popolazione, vigilanza delle professioni ed arti sanitarie, igiene degli insediamenti urbani e delle comunità. Metodologia epidemiologica.

Principi e metodologie per la gestione e l’impiego dei farmaci

Illustra le nozioni di base sul sistema dei farmaci, impiego e somministrazione. Il corretto impiego dei farmaci.

La cartella clinica elettronica

La nuova direttiva europea 2012 sull’utilizzo della cartella clinica elettronica come standard di garanzia e tutela della privacy del paziente. L'architettura informatica per l'implementazione di un fascicolo sanitario elettronico.

Alla fine del modulo è prevista una verifica on line (quiz)

Modulo V

Elementi di Finanza, Contabilità e Controllo di Gestione nella Sanità

Elementi di contabilità pubblica

Il sistema informativo contabile ed il Bilancio delle Aziende Sanitarie locali ed Aziende Ospedaliere. La contabilità economico-patrimoniale ed i riflessi dell'applicazione del Titolo II del D. Lgs. 118/2011 in materia di armonizzazione dei sistemi contabili degli enti territoriali e dei loro organismi. Il Bilancio Sociale nelle aziende sanitarie: un caso concreto; la relazione sullo stato di salute della popolazione. Peculiarità delle poste di Bilancio: un caso concreto. Il ciclo passivo: le procedure amministrativo contabili.

Pianificazione e controllo nelle aziende sanitarie

Analizza una prospettiva ampia e articolata che considera gli aspetti più strettamente tecnico-contabili, quali la definizione della struttura dei centri di costo e del loro rapporto con i centri di responsabilità per una realtà, quella sanitaria, nella quale la forte caratteristica di interdipendenza è accentuata dalla prospettiva etico-morale di dover considerare il malato nella sua profonda unità di persona. Un’analisi dell’efficienza: la DEA.

Introduzione al sistema ed agli Strumenti Finanziaria

Si acquisiscono le conoscenze di base riferite al sistema finanziario ed agli Strumenti Finanziari, con particolare riferimento agli Strumenti Derivati ed alle operazioni di cartolarizzazione per il finanziamento delle aziende sanitarie.

Farmacoeconomia

Valutazione di strumenti, concetti e tecniche per la valutazione del rapporto di costo-efficacia e la sostenibilità economica di nuovi farmaci, fine di un razionale economico per l'allocazione delle risorse nel sistema sanitario, massimizzando al contempo la salute dei pazienti.

Alla fine del modulo è prevista una verifica on line (quiz)

Modulo VI

Eventi Sentinella e il Risk Management

Gli Eventi Sentinella

Analizza gli eventi sentinella volti a prevenire gli errori, valutare i rischi, analizzare le situazioni, pianificare le attività formative e di aggiornamento continuo del personale sanitario. Questo modulo ha l’obiettivo di portare a cambiamenti nella pratica clinica, promuovere la crescita di una cultura della salute più attenta e vicina al paziente ed agli operatori, contribuire indirettamente ad una diminuzione dei costi delle prestazioni.

Nozioni di Risk Management in Sanità

Il rischio di infezioni ospedaliere. Introduzione dei principi generali del Risk Management in Sanità, elementi di area critica e Strumenti operativi per la sicurezza del paziente. Il rischio sanitario e responsabilità. Il rischio clinico e il consenso informato.

Alla fine del modulo è prevista una verifica on line (quiz)

N.B.: Previo superamento dei vari moduli intermedi è previsto l’esame finale


Richiedi subito informazioni

Autorizzo il trattamento dei miei dati personali ai sensi del D.LGS. 196/03

Invita un tuo amico a visitare questo sito.

Messaggio inviato correttamente.

Errore durante l'invio, riprova più tardi.